LA TERRA MAGGIORE

Cosa signifia PHISHING

Phishing deriva da una deformazione del verbo inglese "to fish", ovvero "pescare".
Si potrebbe tradurre con "gettare l'esca" ....per vedere chi abbocca.

Bastano pochi, semplici accorgimenti per mettersi al riparo dai pirati informatici ed evitare pericolose incursioni sul proprio conto corrente o carta di credito.
Un messaggio di posta elettronica apparentemente inviato dalla tua banca, che chiede il numero della tua carta di credito o la le credenziali per accedere al tuo conto corrente on-line, ti deve insospettire immediatamente: la tua banca, come TUTTE le banche, non chiederebbe mai questi dati personali e riservati per posta elettronica, telefono o posta normale.
NON rispondere mai a queste richieste e informa subito la tua banca.
Stacks Image 278
  • Le frodi informatiche chiamate "phíshíng" sono sempre più diffuse: colpiscono tititolari di conti correnti on line e carte di credito che navigano su internet ed hanno un indirizzo di posta elettronica, anche se possono avvenire pure via telefono fisso o cellulare.
  • Il phishing consiste nell'invio da parte di un truffatore informatico (phisher) di un messaggio di posta elettronica (e-mail) ad un gran numero di ignari utenti di internet.
  • Il messaggio di posta elettronica sembra in tutto e per tutto provenire dalla tua banca: a volte riporta anche il marchio della banca. ln alcuni casi al suo interno c'è un allegato o il collegamento (línk) a quello che appare proprio il sito internet della tua banca.
  • Il truffatore tenta di conquistare la tua fiducia in vari modi: il messaggio può fare riferimento all'esigenza di cambiare la password che si sostiene essere scaduta, oppure si indicano non meglio precisati "motivi tecnici" o ancora si adducono presunti problemi sul conto corrente che vanno risolti immediatamente. Il linguaggio quasi sempre è gentile, ci si scusa persino dell'incomodo, in altri casi è più imperioso, si minaccia la sospensione del servizio on line in caso di mancata risposta.
  • Il vero cuore della frode è la richiesta di rispondere al messaggio - di aprire l'allegato o di collegarsi al link riportato in esso - scrivendo dati riservati inerenti al conto corrente o alla carta di credito. Ad esempio, le coordinate bancarie, la parola chiave (password) per accedere al proprio conto corrente on line, oppure il numero della carta di credito o un altro analogo codice segreto. Una volta venuto in possesso di queste delicate informazioni, il truffatore informatico potrà agire sul conto corrente o utilizzare la carta di credito, con grave danno per i clienti colpiti.

Le regole d'oro anti phishing

1 . Non rispondere mai alle e-mail che chiedono dati riservati. Già solo il dubbio che possa trattarsi di una truffa è sufficiente a sconsigliare l'invio di dati così importanti. Come detto, la tua banca non te li richiederebbe mai via e-mail. Contattare subito la propria banca per segnalare l'accaduto.

2 . Se nel messaggio di posta elettronica c'è un allegato o il collegamento a quello che in apparenza è il sito internet della propria banca, ma probabilmente è solo un sito internet contraffatto, non aprite l'allegato e non cliccate sul link. Per accertarti che il sito sia veramente quello della banca, digita l'indirizzo internet della banca manualmente sul programma di navigazione internet (browser).

3 . Prima di digitare qualsiasi dato personale su internet, verifica se il sito è garantito dal certificato di protezione: si tratta di un'icona che rappresenta un piccolo lucchetto giallo. Se presente, questo simbolo indica che il sito è protetto da un sistema di crittografia.
4 . Fai attivare dalla tua banca, ove possibile un sistema di avviso immediato dell'utilizzo di carta di credito e bancomat. È il cosiddetto SMS alert che consiste nell'invio automatico di un messaggino sul cellulare non appena la carta o il bancomat sono utilizzati.

5 . Invia alle competenti autorità di polizia una segnalazione con il messaggio di phishing ricevuto.

6 . Se pensi di aver subito una frode e rilevi una transazione non autorizzata procedi immediatamente al blocco della carta e rivolgiti subito alla tua banca. Se anche a seguito di una verifica effettuata con la tua banca risulta confermata la frode a tuo danno rivolgiti alle autorità di pubblica sicurezza competenti, che sono a tua disposizione 24 ore su 24, anche tramite un apposito sito internet, www.commissariatodips.it

CHI SIAMO

Il focus principle del nostro lavoro è l'attento ascolto delle esigenze del cliente e l'attenzione che poniamo per garantire un'elevata qualità del prodotto finale, sia che si tratti di un servizio che di un bene materiale.

ASSISTENZA COMPUTER

Per avere informazioni sull'assistenza tecnica a computer o richiedere un intervento usate i recapiti sottoriportati
info@laterramaggiore.it
+39 335 7151515

GIOCHI DA INTRATTENIMENTO

Per richiedere maggiori informazioni in merito ai giochi da intrattenimento contattarci tramite i seguenti recapiti
info@laterramaggiore.it
+39 335 6506650